barriere1

Barriere marine ICEA: intervenire nel modo giusto

Negli sversamenti ambientali, per evitare e limitare il più possibile i  danni, è necessario intervenire rapidamente e con gli strumenti giusti.

Le barriere marine ICEA sono idonee per assorbire di olio, derivati e grassi su specchi d’acqua.

Esternamente sono rivestite da una una rete in PP Raschel stabilizzata UV, PP spunbond che garantisce una maggiore resistenza  amplificata dalla fune di rinforzo; le barriere al loro interno sono riempite con polpa in PP meltblown dall’alto potere assorbente.

Sono  dotate di ganci di fissaggio in acciaio inox che consentono di raggiungere la lunghezza desiderata.

Le barriere marine ICEA sono disponibili in vari diametri e lunghezze:

  • Ø  12 cm x  3 mt – 4 pz bianco o blu (il blu non sempre disponibile)
  • Ø  20 cm x 3 mt – 4 pz bianco o blu (il blu non sempre disponibile)

Le barriere marine ICEA sono omologate dal Ministero dell’Ambiente per l’impiego in mare e sono già largamente utilizzate da società operanti nel settore.

Tra i disinquinamenti più importanti nelle quali sono state impiegate  citiamo: sversamento ENI Livorno, recupero della Costa Concordia clicca qui per vedere il  video, inquinamento Porto di Rapallo.

Le barriere marine ICEA garantiscono l’alta qualità al giusto prezzo.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn