Informazioni generali sui facciali filtranti

Normativa di riferimento

I facciali filtranti della linea REFIL sono conformi alla normativa EN149: 2001 e quindi forniscono protezione da particelle solide e liquide non volatili. I facciali vengono infatti testati con il cloruro di sodio (NaCl) per verificare l´efficienza filtrante nei confronti di particelle solide, e con olio di paraffina per verificare l´efficienza filtrante nei confronti di particelle liquide.

MATERIALE_FILTRANTE_04

Il materiale filtrante è costituito da diversi strati di polipropilene e/o microfibra di policarbonato (a seconda dei modelli), caricati elettrostaticamente al fine di ottenere una maggiore efficienza filtrante.
Gli strati sono uniti tra loro tramite saldature ad ultrasuoni, e questo garantisce che, sotto l’effetto dell’umidità dell’aria respirata
– gli strati stessi non si separino, evitando che lo strato più interno vada a contatto con la bocca o il viso
– la struttura stessa non si indebolisca pregiudicando la forma del facciale. Tutto ciò, insieme all’estrema morbidezza del materiale, rende il facciale estremamente confortevole.

La forma anatomica tridimensionale:
– crea un ampio volume tra viso e facciale facilitando la respirazione ed eliminando la sensazione di soffocamento.
– consente una costante aderenza al viso anche nei punti più irregolari, come nel sottomento o sugli zigomi, e anche quando l´operatore muove la mascella parlando.
– permette una comoda conservazione anche in tasca, piegando la mascherina e riponendola nell´involucro in plastica originale, senza che la forma stessa venga deformata impedendone l’utilizzo successivo.

641
651

La bardatura è costituita da un elastico unico e scorrevole di doppio spessore al fine di evitare rotture durante l´utilizzo del respiratore, con attacco alla struttura della maschera attraverso robuste saldature ad ultrasuoni (e non deboli graffette metalliche); ciò permette:
– di avere maggiori possibilità di regolazione della tensione dell’elastico o verso l’alto o verso il basso a piacere dell’utilizzatore
– di utilizzare eventualmente solo la parte alta o quella bassa dell’elastico.

La valvola di espirazione (in polipropilene e gomma naturale) evita la formazione di condensa all’interno del respiratore, prolungando l’efficienza e la durata del respiratore oltre a rendere meno faticosa la respirazione dell’utilizzatore. Inoltre la particolare forma e orientamento della valvola, che direziona l’aria espirata verso il basso, consente l’utilizzo anche in combinazione con occhiali.

RZ8B2913
RZ8B2911

Lo stringinaso è costituito da una linguetta modellabile per una perfetta aderenza del facciale al viso.

Ogni mascherina è imbustata singolarmente, ciò garantisce maggiore igiene in fase di consegna all’utilizzatore e nei momenti nei quali essa non viene utilizzata.
La Scatola dispenser con apertura a finestra permette un prelievo funzionale ed una conservazione ordinata delle mascherine.

RZ8B2963
RZ8B3103

È disponibile un espositore da 6 scatole per il tuo punto vendita.

Settori di impiego:

50610 (FFP1) – 50611 (FFP1 + valvola) Efficienza filtrante minima = 78%

Industria mineraria

Agricoltura

Lavorazione del legno

Edilizia (cemento)

Tinteggiature

Bricolage e fai da te

Lavorazione metallo (abrasione ruggine)

Industria tessile

Traffico cittadino

Protezione da pollini

Industria del vetro

Artigianato

Produzione di vernici

Lavorazione del marmo, gesso, cemento

50630 (FFP2) – 50631 (FFP2 + valvola) Efficienza filtrante minima = 92%

Industria metalmeccanica

Lavorazione del legno (carteggiatura, levigatura)

Agricoltura

Edilizia (fibra di vetro)

Cantieristica navale

Traffico cittadino

Operazioni di verniciatura

Operazioni di carteggiatura vernice e metallo

Manutenzione stampanti (polvere di toner)

Ospedali e case di cura

Laboratori

Lavorazioni del metallo

Ambito sanitario

50641 (FFP2 + carboni attivi + valvola) Efficienza filtrante minima = 92%

Industria metalmeccanica

Agricoltura

Edilizia

Cantieristica navale

Ospedali e case di cura

Laboratori

Lavorazioni del metallo (carteggiatura compresa)

Saldature generiche

Operazioni di verniciatura

Ambito sanitario

50651 (FFP3D + valvola) Efficienza filtrante minima = 98%

Industria farmaceutica e chimica

Laboratori

Ambito sanitario

Prevenzione contagio da virus e batteri

Edilizia, smaltimento amianto

Saldatura

Industria nucleare

Smaltimento di rifiuti tossici

Produzione di batterie

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn

********ATTENZIONE********

Si informano i gentili visitatori del sito che la disponibilità dei facciali filtranti FFP1 FFP2 e FFP3 e tute protettive è terminata, pertanto vi chiediamo gentilmente di NON inoltrare richieste perchè, nostro malgrado, le stesse NON potranno essere evase. Al momento non siamo in grado di fare previsioni di future disponibilità in quanto abbiamo difficoltà di approvvigionamento. Seguiranno aggiornamenti.

Per quanto riguarda gli altri articoli delle linee pulizia e protezione ambiente le forniture sono regolari.